Business


Come scrive Techcrunch, il fondo Point Nine Capital ha annuciato che investirá 300 mila euro nello start up Cibando.it assieme a Fabio Pezzotti, che participerà a questo giro d’investimento.

Cibando è un servizio piuttosto popolare in italia, che permette tramite un’applicazione iPhone di trovare i migliori ristoranti in varie cittá italiane. Basta tracciare un cerchio per determinare quando lontano uno è disposto a spostarsi e il tipo di cucina prefrita, e Cibando crea una lista con i ristoranti piú popolari nella zona accompagnati da commenti, foto e altre informazioni.

Fondato dal 23enne Guk Kim, Cibando fornisce il suo servizio già a piú di 170 ristoranti.
L’investimento segna un punto importante, dato che non ci sono molti start-up in Italia, rispetto al resto d’Europa, e ancora meno fondi seed/early stage.

Purtroppo, come fa notare Mike Butcher, i fondi venture capital basati in italia sono infamosamente conosciuti per la loro abilità nel non vedere il potenziale nel loro paese. Quindi con l’arrivo degli investitori stranieri, staremo a vedere quali saranno i prossimi sviluppi, sperando che diano una scossa alla stagnate situazione italiana e una spinta a l’imprenditoria internet nel nostro paese.

Londra, Inghilterra e Tel Aviv, Israele – 23 Settembre, 2008 – MyHeritage, uno dei siti di famiglia più popolari al mondo, oggi, annuncia l’acquisto di Kindo, il social network per le famiglie. MyHeritage ha più di 25 milioni di membri da tutto il mondo ed è famosa per le sue potenti tecnologie, come lo Smart Matching e il tagging automatico di foto, che permettono alle famiglie di fare ricerche sulla propria storia e di mantenersi in contatto. L’esperienza della squadra di Kindo nel social network ing aiuterà MyHeritage nel suo intento di diventare il Facebook per le famiglie. Come parte dell’acquisizione, MyHeritage stabilirà anche un’altra nuova sede a Londra.

“L’aggiunta del team di Kindo a MyHeritage rende (more…)

Dopo 2 giorni come assistente personale di Martha Rogers in occasione della conferenza e presentazione del suo ultimo libro Rules to Break& Laws to Follow ho avuto l’opportunità di prendere una grande lezione sulla gestione dei clienti. Chiunque essi siano e qualsiasi sia l’attività. Oltre alle normali regole di senso comune, come il cliente viene per primo ed è l’unica reale fonte di benefici cisono altri diversi punti importanti. PrIma di tutto la considerazione del cliente come una delle più scarse risorse presenti nell’attività, non è più perso un cliente se ne fa un’altro, bensì dovuto al alto livello di concorrenza perso un cliente ne abbiamo uno di meno, quindi bisogna focalizzarsi nel mantenere i clienti che abbiamo prima di tutto, e poi puntare ad acquisirne di nuovi. Inoltre, la soddisfazione del cliente e la usa fidelizzazzione possono portare al che il cliente si rivolga a noi anche per altre sue necessità, andando così a creare nuove opportunità.

Ora, come facciamo per soddisfare al massimo il cliente? (more…)

In queste slide si sanno alcuni spunti su dei temi molto rilevanti all’internazionalizzazione di un servizio web, dalla gestione di una squadra sparsa in tutto il mondo alle traduzione e alla preferenza sullo sviluppo globale-locale piuttosto che a quello globale-generale. Queste slide piuttosto che dare le risposte stiomolano la riflessione.

Se inizialmente un blog ho una pagina personale era suffciente come mezzo di comunicazione, al giorno

d’oggi per poter seguire e e trasmettere è indispensabile utilizzare nuove forme di comunizazione. Quelle più note e che hanno avviato un trend di cambiamento nel modo di comunicare sono Twitter, Friendfeed , e i vari social networ. Questi mezzi riuniscono in un solo strumento le apllicazioni di istant messager e i blog, permettendo di comunicare messaggi istantanei a un elevato numero di lettori contemporaneamente. Questo nuovo modo di comunicare può stimolare l’intercambio di idee e informazioni, la creatività, occasioni di brainstorming e coincidenze fortunate. Dall’altro lato, il volume delle informazioni scambiate risulta essere

talmente elevato che (more…)

Ecco spiegato in 45 semplice slide il fenomeno dei social media in un modo piuttosto interessante.  Un pò lunghetto ma merita i 5 minuti.

Dopo la spiegazione dell’impresa 2.0 , questo slideshow ci aiuta a capire in modo semplice come il web può aumentare la produttività sul posto di lavoro.

Penso sia molto chiaro, e spero aiuti a capire quelle imprese che ancora si basano su una struttura lenta e obsoleta che è arrivato il momento di cambiare! (in realtà il momento era arrivato un sacco di tempo fa….)

Next Page »